L’immaginario: strumento di cura e benessere

Nella società odierna sempre più spesso ci dobbiamo confrontare con problemi, stress, blocchi emozionali, creativi, esistenziali, problemi lavorativi, familiari e con tutte quelle componenti che ci tolgono energia, forza vitale e voglia di essere davvero persone felici ed appagate.

L’accumulo quotidiano di queste tossine emozionali e psichiche possono gradualmente portare ad una sofferenza interiore con conseguenze manifeste sullo scadimento della qualità della vita. Non solo della persona stessa ma anche di tutti coloro che la circondano.
Il disagio è troppo spesso sottovalutato e lasciato a sé stesso, nella speranza che passi da solo. Vi sono molti pregiudizi a riguardo e anche molta paura di parlarne per non essere giudicati “matti”. Questo è solo un nostro pregiudizio dettato dalla PAURA poiché non esiste qualcuno che non abbia difficoltà e la tendenza a pensare che certi problemi siano “solo nostri” e che nessuno può capirci, è frutto della nostra chiusura mentale. Inoltre se consideriamo la società in cui viviamo, dobbiamo ammettere che tutto ciò che ci circonda facilita molto il nascondere i problemi, che poi, quando si presentano, ci colgono impreparati a gestirli. Le scienze psicologiche inoltre ci suggeriscono che ogni forma di sofferenza psichica, se non ascoltata, può accumularsi e causare problemi di varia natura. I primi segnali sono i disturbi Psicosomatici. Si accusano infatti allergie, problemi alla digestione, dolori muscolari, eczemi e molto altro. E’ proprio il nostro corpo a volte a ricordarci cosa non va e che forse abbiamo accumulato troppi irrisolti interiori.

COME FARE?

Esiste una buona notizia se leggendo queste righe qualcosa si agita in voi: nel nostro mondo ci sono le soluzioni. Chi ci capisce e sostiene. Aprirsi ad incontrare questo mondo e considerare possibile uscirne è un primo passo. Tiriamoci fuori dal guscio del nostro dolore. Chiediamo aiuto!

Un approccio molto utile per affrontare e superare serenamente queste tematiche è offerto dalla psicoterapia che utilizza le tecniche Immaginative.
L’ immaginario è una componente fisiologica e continuamente funzionante della psiche umana; nella terapia viene utilizzato come strumento coaudiuvante alla cura delle persone che desiderano un reale benessere emotivo, fisico e mentale.
Attraverso una precisa metodologia che utilizza immagini simboliche e il linguaggio dell’arte, si ha una liberazione spontanea di tutte quelle componenti bloccate nella psiche e nelle emozioni che si possono invece utilizzare per stare meglio, dissolvere le sofferenze e vivere felicemente. Dalle immagini evocate si liberano quelle energie creative e l’unicità individuale  necessarie alla scoperta del proprio ricco potenziale interiore.

Le tensioni e i problemi si alleviano naturalmente e senza sforzo. Prendono forma al loro posto nuove consapevolezze su di sè, risorse inimmaginabili e spesso, da questo punto, comincia uno straordinario percorso di consapevolezza e crescita che porta ogni persona che utilizza queste tecniche, alla soluzione dei propri angosciosi problemi e alla visione del disagio psichico come grande opportunità di evoluzione interiore personale.
Non stiamo a guardare quindi il lento spegnersi del nostro potenziale umano, usiamolo per migliorarci e migliorare l’ambiente in cui viviamo! Creiamo valore a partire da noi stessi!

 

Categorie: benessere